21.03.2017 | Spring is Bach

Il 21 marzo si avvicina: la Primavera è alle porte!

 E noi siamo pronti a svelarvi qualche particolare dell’appuntamento con cui si aprirà

ufficialmente la stagione 2017 della Cappella Musicale Santa Teresa dei Maschi.

L’equinozio di primavera, da sempre associato in tutte le culture

all’idea della morte e della rinascita, è un crinale:

memoria della vita che resiste alla morte, ma anche simbolo

di tutte quelle storie umane che hanno attraversato l’oscurità sperando nella luce,

che hanno affrontato le diversità costruendo ponti anziché muri.

Una memoria, dunque, che si fa appello per il presente…

‘Spring is Bach’ è un trittico:

un incontro ideale fra tre ‘primavere’!

  

I giovani collaboratori della 3^ BL del Liceo Linguistico ‘Marco Polo’ di Bari,

con cui abbiamo intrapreso un progetto di Alternanza Scuola-lavoro,

vi proporranno una Visita guidata alla scoperta di due ‘primavere’

legate alla storia di Bari: la ‘primavera’ di Federico II, quel re di Sicilia

di cui ci parla il Castello e che nel Duecento seppe trasformare

l’Italia del Sud in avanguardia politica, letteraria e architettonica;

e la ‘primavera’ del cristianesimo nascente in terra di Bari,

che il Succorpodella Cattedrale racconta con eloquenza

e che dal IV secolo crea ponti di dialogo fra Oriente e Occidente.

Partenza: ore 18.30 dalla Chiesetta di S. Giacomo (accanto alla Cattedrale)

Al termine della Visita sarà offerto agli ospiti un piccolo rinfresco.

~ Prenotazione gratuita: +39 348 492 2738 – max. 40 persone ~

 Il programma del Concerto

Il Concerto è il terzo elemento di questo ideale trittico.

L’esclamazione «Spring is back!» diventa per noi ‘Spring is Bach’,

richiamando l’attenzione sulla più felice ‘primavera’ che la storia della musica

abbia mai conosciuto: la nascita di Johann SebastianBach, il 21 marzo del 1685.

L’eterno duello fra inverno e primavera, fra tenebre e luce, fra morte e rinascita,

sarà riletto in tre dei magnifici Mottetti di Bach

(Komm, Jesu, komm; Ich lasse dich nicht; Jesu, meine Freude),

eseguiti dalla nostra Cappella musicale sotto la direzione di Sabino Manzo

ed intervallati da brani bachiani eseguiti all’organo da Gilberto Scordari.

Inizio Concerto: ore 20.30 (Cattedrale)

~ Ingresso libero ~