12|3 – 2|4 Festival di Pasqua 2016

Acquista la tua prevendita direttamente online! Clicca qui!!!


 

Cappella Musicale Santa Teresa dei Maschi e Florilegium Vocis

presentano

Festival di Pasqua 2016

Il Festival di Pasqua nasce come anticipazione dell’ormai consolidato appuntamento con Oriente Occidente, il Festival di Musica Antica che nello scorso ottobre ha portato a compimento, con straordinario successo di pubblico e critica, la sua terza edizione. La presenza in Oriente Occidente 2015 di ospiti di livello nazionale ed internazionale ha avvicinato un pubblico ampio e variegato, con un cospicuo numero di giovani che si accostano al patrimonio musicale rinascimentale e barocco italiano ed europeo. La richiesta sempre crescente, da parte di un pubblico attento e preparato, di eventi musicali che si discostino dal consueto ci spinge a proporre un’offerta culturale che si estenda anche oltre i confini cronologici del festival. Su questi presupposti si basa questo appuntamento intermedio con il pubblico barese. Partendo dalla ricca tradizione musicale del tempo di Pasqua, questo Festival di primavera comprende ben quattro eventi, due dei quali dedicati al genio di Johann Sebastian Bach. Per il secondo anno consecutivo, nell’ambito delle manifestazioni coordinate dalla Rete Europea della Musica Antica (Re.M.A.), Florilegium Vocis e la Cappella Musicale Santa Teresa dei Maschi renderanno omaggio al grande Bach nel giorno della sua nascita, 21 Marzo, celebrato come la Giornata Europea della Musica Antica.

Aspettando la IV edizione del Festival Oriente Occidente

Il Festival di Pasqua offre nuove occasioni per ascoltare dal vivo musiche del XVII e XVIII secolo e si rivolge ad un pubblico di appassionati conoscitori, ma anche a coloro che finora hanno avuto poche possibilità di incontro con i meravigliosi suoni del barocco. I quattro imperdibili appuntamenti costituiscono un ponte ideale con la IV edizione del Festival Oriente Occidente, che nel prossimo autunno non mancherà di affascinare chi condivide con noi la passione per la musica antica con alcune proposte di assoluto interesse.


il programma

Sabato 12 marzo 2016

Chiesa S. Teresa dei Maschi

IL GIARDINO SPIRITUALE

musiche di Michelangelo Grancini (1655)

Ensemble vocale Florilegium Vocis

Claudio Mastrangelo viola da gamba

Gilberto Scordari, organo

Sabino Manzo direzione

Michel’Angelo Grancini compose il suo “Giardino Spirituale”, raccolta di musiche liturgiche, quando era maestro di cappella presso la Cappella Musicale del Duomo di Milano, incarico che mantenne fino alla morte. L’ascolto della sua musica, pur tra echi Monteverdiani, sottolinea l’originalità di questo autore oggi poco conosciuto.

Lunedì 21 marzo 2016

Chiesa di S. Croce

SOLI DEO GLORIA*

Omaggio a J.S.Bach nel giorno della sua nascita

Gilberto Scordari organo

(organo Zanin del 1995)

Ensemble vocale Florilegium Vocis

Sabino Manzo direzione

Il 21 Marzo, giorno della nascita di Johann Sebastian Bach, è stato scelto dall’Organizzazione Europea per la Musica Antica (REMA) come European Day of Early Music. Non poteva mancare nella nostra rassegna un doveroso omaggio al Sommo. Verranno presentati brani organistici tratti dal Dritter Theil der Clavierübung e dall’Orgelbüchlein, due opere fondamentali nell’evoluzione della musica per strumenti a tastiera, a cui si alternano brani corali tratti dalla Passione secondo San Giovanni (BWV 245).

*ingresso gratuito in occasione dei festeggiamenti della giornata Europea della Musica Antica

logo REMA EU Day of EM

 

 

Mercoledì 23 marzo 2016

Chiesa S. Teresa dei Maschi

LEÇONS DE TENEBRES

Parole e suoni della liturgia delle Tenebre

Claudio Mastrangelo viola da gamba

Gilberto Scordari, organo

Florilegium Vocis vocal consort 

Un suggestivo appuntamento di musica e meditazione nel mercoledì santo, in un percorso che richiama la tradizionale liturgia delle Tenebre, l’antica liturgia che rievocava nei suoni, la morte del Cristo. Le musiche di Occidente e di Oriente nel segno di tradizioni cattoliche, maronite, armene, ortodosse ed ebraiche, scandiranno il tempo liturgico a lume di candela.

Sabato 2 aprile 2016

Chiesa S. Teresa dei Maschi

(in replica domenica 3 aprile 2016 – Melpignano (Le), Chiesa del Carmine, ex convento)

BACH KANTATEN

Cantate BWV4, 131; Concerto per organo BWV 1059

Orchestra barocca S. Teresa dei Maschi

Ensemble vocale Florilegium Vocis

Gilberto Scordari, organo

Sabino Manzo, direzione

Una rara occasione per ascoltare alcune pagine poco note del Genio di Eisenach. Due cantate giovanili (BWV 4 Christ lag in Todesbanden e BWV 131 Aus der Tiefe rufe Ich, Herr, zu Dir) composte nel 1707 in cui un Bach poco più che ventenne mostra, accanto alla sua consueta perfezione compositiva, una straordinaria capacità espressiva che riesce a sorprendere anche l’ascoltatore di oggi con soluzioni inattese. Completa il programma la ricostruzione del concerto BWV 1059, basato in parte su materiali tratti dalla cantata BWV 35, in cui uno scintillante organo solista dialoga magistralmente con l’orchestra.


L’accesso agli eventi avviene esclusivamente a mezzo di prevendita

abbonamenti:  intero 25€*, ridotto 20€* (under 30, studenti universitari e del conservatorio)

singoli concerti: intero 10€*, ridotto 8€* (under 30, studenti universitari e del conservatorio)

Per info e prenotazioni: info@santateresadeimaschi.it ; Tel. +39 3484922738, +39 3393347692

o acquista online direttamente sul sito www.santateresadeimaschi.it/tickets

o presso gli uffici della Vallisa  (orari di ufficio)

*l’acquisto dei biglietti online prevede dei diritti di prevendita.


Il festival è in coproduzione con:

Polifonica Barese Biagio Grimaldi

Auditorium Diocesano Vallisa

Festival SDG – Suoni dalla Grecìa (Melpignano, Le)

Associazione À.Re.Mu (Martano, Le)

Associazione Sentieri Armonici (Monopoli, Ba)

Le attività della Cappella Musicale Santa Teresa dei Maschi e di Florilegium Vocis

rientrano nella rete dei Festival Orfeo Futuro

LOGO Orfeo Futuro